Otto Baffi è un viaggio che una volta finito si ha subito voglia di rifare (BlogFoolk – Ciro de Rosa)

L’organetto trova nel modello a otto bassi lo strumento più diffuso nelle musiche di tradizione, in particolare in quelle europee.

Il viaggio musicale proposto da Filippo Gambetta è incentrato sulle narrazioni suggerite da questo strumento; propone musiche originali, legate al repertorio da danza tradizionale italiana ed europea, rivolte a chi danza e a chi ascolta. Sergio Caputo e Carmelo Russo accompagnano Gambetta in questo concerto, creando un connubio sonoro tra melodie da danza come polke, scottish, bourrée ed i colori della rumba gitana e delle musiche nord africane.

La presentazione di Otto Baffi è occasione di incontro di tre artisti accomunati dalla passione per le musiche di tradizione, al contempo creatori di melodie nuove, ad esse ispirate. Il disco è stato presentato da importanti emittenti radiofoniche europee tra cui ORF (AT), SRF (CH), RAI (I), YLE (FIN), BBC (UK), NRK (NOR).

Otto Baffi è il quarto lavoro discografico in cui Filippo Gambetta propone musica di propria composizione per organetto, vincitore della dodicesima edizione del Premio Nazionale Città di Loano come miglior album di musica tradizionale italiana.

I precedenti album Stria, Pria Goaea e Andirivieni, pubblicati da felmay records, sono stati presentati in alcuni dei principali festival internazionali di musica folk e acustica tra cui Vancouver Folk Festival, Edmonton Folk Festival, Calgary Folk Festival, Kaustinen Folk Festival, Festival Le Grand Soufflet, Folkest, Aarhus Folk Festival, Trad.it Festival. Filippo Gambetta si dedica all’insegnamento ed ha tenuto seminari di strumento in Italia, Spagna, Olanda, Belgio e Francia.

Ha composto musiche per il teatro e la danza contemporanea e collaborato con importanti musicisti tra cui Nuala Kennedy, Jean Michel Veillon, Max Manfredi, Riccardo Tesi, Jaron Freeman Fox, Oliver Schroer, Emilia Lajunen, YoYoMundi, Giua, Mario Arcari.

E’ membro del gruppo Liguriani, con cui ha inciso due album e si è esibito in importanti rassegne europee come Celtic Connections, Rheingau Musik Festival, Rudolstadt Folk Festival e Bardentreffen Nuremberg. E’ inoltre attualmente impegnato nel progetto Voyage de Nuit, band di world music in cui si intrecciano sonorità celtiche, mediterranee e del centro Francia. Oltre all’organetto continentale, Filippo suona anche l’organetto Irish system ed il mandolino brasiliano.

Filippo Gambetta / organetto

Carmelo Russo / chitarra classica

Sergio Caputo / violino

E’ prevista una escursione che precederà il concerto. Clicca qui per le info

 

 

Event Performers

Event Date

2 luglio 2017 - 2 luglio 2017

Event Time

07:30 - 22:00

Ticket Price

Event Location

70025 Grumo Appula - Piazzale Chiesa della Madonna di Mellitto